info@drumstart.com

Il Batterista in Big Band

Live con Claudio Mastracci

Claudio Mastracci è un batterista Assolutamente unico in Italia. La sua carriera vanta collaborazioni con praticamente tutti gli artisti più influenti degli ultimi 40 anni in Italia. Dal Pop Al jazz questo straordinario batterista ci racconta la sua storia piena di concerti, dischi ed incontri speciali.

Batterista – Produttore – Didatta

Dopo quasi vent’anni di attività, svoltasi parimenti in studio di registrazione ed in tour con vari artisti, Claudio Mastracci si trasferisce negli Stati Uniti alla fine del 1987, dove studia e si diploma presso il Drummers Collective di New York City .

Dopo aver frequentato il Collective per oltre quattro anni come studente, inizia nel ’91 a collaborare con la DCI Music Videos come consulente e traduttore di alcuni dei più importanti video ditattici per batteria, basso e chitarra; tale collaborazione si estende più tardi anche alla Warner Bros .

Dall’inizio del 1996 entra a far parte del gruppo insegnanti del Drummers Collective , fornendo la sua collaborazione anche all’ultima nata delle divisioni della scuola newyorkese:il Bass Collective .

Dal ’93 in poi si divide tra Stati Uniti ed Italia, dove torna sempre più frequentemente per partecipare ad un’innumerevole serie di produzioni televisive con le varie orchestre della RAI e del gruppo Mediaset , quali : Fantastico, Scommettiamo che?, L’Altra Domenica, La Corrida (ediz.’91,’92,’95,’97,’02,’03), San Remo Festival ‘87, Domenica In, Davids di Donatello 1998, San Remo “Premio Tenco 1998”,Vela d’Oro- Riva del Garda , Carramba che sorpresa 2002, Serata d’Onore 2008 (Rai 1), Novecento 2010(Rai 3), Domenica In (Edizione 2016/17); ecc; come pure a registrazioni e tournee con vari artisti di musica leggera, italiani e stranieri; tra i molti con i quali ha lavorato vanno citati : Fabio Concato, Sergio Caputo, Eduardo De Crescenzo, Michael Bolton, Mike Francis, Rettore, Patty Pravo, Loredana Bertè, Renato Zero, Dionne Warwick, Cristian De Sica, Gigi Proietti, Tony Esposito, Donatella Ruggero, Andrea Bocelli, Lucio Dalla, Albano Carrisi, Giuseppe Di Stefano, Giorgia, Fiorella Mannoia, Gino Paoli, Sergio Cammariere, Sal Da Vinci, Nek, Michele Zarrillo, Tony Hadley, Fausto Leali, Ha lavorato con alcuni dei più famosi direttori di orchestra come: Bruno Canfora, Gianni Ferrio, Louis Bacalov, Roberto Pregadio, Pippo Caruso, Gianfranco Lombardi,Bruno Biriaco, ecc.

La sua spiccata versatilità, unita ad un vasto bagaglio multistilistico, gli hanno permesso di collaborare negli Stati Uniti ed in Europa con artisti dell’area prevalentemente jazzistica; fra tutti si evidenziano : Oscar Valdambrini, Dino Piana, Randy Brecker, Scott Henderson, Gilberto Gil, Chuck Mangione, Jeff Andrews, Walter Booker, Toto Torquati, Mark Soskin.

Nel 1995 compone e produce a New York il CD “TWO WORLDS” ; lavoro questo che lo vede alla guida, sia in sala di registrazione che in tour negli Stati Uniti ed in Italia, di un quartetto formato, oltre lui alla batteria, da Joey Calderazzo al piano, Rick Margitza ai sax e Harvie Swartz al contrabbasso.

Claudio Mastracci é impegnato didatticamente sin dal 1985; oltre a rivestire il ruolo d’insegnante e rappresentante italiano del Collective infatti, é stato clinician e supervisore dei corsi avanzati di batteria presso l’ Università della Musica di Roma (dal 1991 al ’96); tiene tuttora costantemente clinics e master classes di batteria sia in Italia che negli Stati Uniti, oltre ad essere un’apprezzato columnist attraverso le riviste specializzate Drum Club, Percussioni, Drumset Mag.

Dal 2002 è responsabile,oltre che insegnante, del Dipartimento di Batteria Jazz presso il St.Louis College of Music di Roma.

Docente del Corso di Jazz Drumming presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara dal 2013 ad oggi.

Ha collaborato inoltre con l’ Umbria Music Center e la “All Times Orchestra” ( con sede in Assisi). E’ attualmente operativo con la Galaxy Big Band di Bruno Biriaco.

Claudio Mastracci suona con batterie Sonor e piatti Istanbul, Agner Signature Drumsticks.

26 Dicembre 2020

2 responses on "Il Batterista in Big Band"

  1. A proposito dei bambini prodigio.Per esempio,Igor Falecki fin da bambino e’ stato un fenomeno,e appunto come diceva Mastracci,essendo cresciuto e’ finita la magia del bambino fenomeno ed e’ cominciata la dura vita del professionista.

  2. Giovanni ( Tony) Quaresima10 Dicembre 2020 at 14:28Rispondi

    Bravo bella intervista al maestro

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COPYRIGHT DRUMSTART 2020, P.IVA 10720641009 - PRIVACY POLICY